Skip to content

Nel CUORE
della TOSCANA
tra
PISA
e FIRENZE

Vedi la Mappa

Sostenibilità & Agricoltura

Vi diamo il benvenuto in un luogo antico, gestito però secondo con uno spirito avanguardista, fondato sui principi della sostenibilità: capolavori originali sono creati da artisti internazionali nei nostri laboratori; il ristorante San Michele offre solo piatti preparati con ingredienti biologici coltivati nella tenuta; gli aperitivi serviti sono aromatizzati da frutti raccolti nella proprietà, mentre gli appartamenti sono decorati da arredi di recupero che appartengono a decadi diverse. Tutti coloro che soggiornano a Villa Lena, – ospiti, artisti e chef, – tornano a casa con un nuovo senso di responsabilità, un rispetto incondizionato nei confronti della natura, un nuovo amore verso i piaceri più semplici e una passione incontenibile verso la creatività, intesa come mezzo per ispirare ed educare il prossimo. La rinascita di Villa Lena si basa su un attento equilibrio tra passato, presente e futuro, grazie alla riscoperta di antiche tradizioni che si fondono con l’utilizzo di sofisticate tecnologie per la gestione di fonti di energia rinnovabile e una visione votata all’innovazione.

NATURALMENTE SOSTENIBILE

Qui ci troviamo in una Toscana selvaggia e rurale – molto diversa dai dolci paesaggi collinari che molti turisti conoscono. Immersa in 500 ettari di uliveti, vigne, orti e boschi, Villa Lena offre un’esperienza a diretto contatto con la natura. I terreni e le coltivazioni sono coltivati secondo i principi della bio-dinamica, l’azienda agricola è autosufficiente – non compriamo semi e non creiamo rifiuti.

UNA TERRA ANTICA PER UNA CUCINA SLOW FOOD

Seguendo la tradizione di una cucina toscana a base di cereali integrali, fagioli, olio di oliva, nocciole, frutta e ortaggi, cerchiamo di fare in modo che tutto ciò che viene servito a Villa Lena sia prodotto utilizzando esclusivamente ingredienti prodotti nella nostra tenuta. I nostri 2,000 ulivi e le nostre vigne coltivate a Sangiovese, certificati organici, ci donano 600 litri di olio extra vergine di oliva all’anno, e due tipi di vino rosso, che tanti dei nostri ospiti amano comprare per poi continuare a gustare al ritorno a casa. Tutto quello che mettiamo in tavola, dalle bibite al burro, dalla pasta alla carne biologica, è strettamente di origine toscana. La conservazione è uno dei pilastri su cui si basa la gestione della tenuta. Quando la presenza di cinghiali comincia a proliferare nella zona con effetti negativi sui terreni, – i cinghiali amano scavare, esacerbando la vegetazione e causando smottamenti, – si organizzano battute di caccia sportiva organizzate secondo principi etici, che coinvolgono anche altre specie indigene, tra cui fagiani, cervi rossi, mufloni e conigli.

RIDUCI, RIUSA, RICICLA

I principi del restauro e del riutilizzo hanno guidato le opere di recupero della villa ottocentesca: un falegname locale ha creato i tavoli da pranzo utilizzando legna reperita in loco e vecchie piastrelle che provengono dalla pittoresca località marittima di Forte dei Marmi, che si trova in una zona famosa per le sue cave di marmo. Vecchi armadi impolverati scovati nella villa hanno trovato nuova vita e, dove possibile, i muri originali in pietra sono stati riportati alla luce rivelando l’aspetto originale della villa. Invece, gli stabili San Michele e Fattoria, che sono stati recentemente ristrutturati e che ospitano alcune stanze e il ristorante, sono dotati di sistemi che sfruttano l’energia rinnovabile

UN' AZIENDA AGRICOLA IN PIENA ATTIVITA'

Verso un futuro completamente sostenibile Villa Lena continua ad implementare le proprie pratiche agricole con l’obiettivo di diventare totalmente sostenibile nel giro di pochi anni. Per raggiungere questo obiettivo, Villa Lena sta espandendo l’uso dei terreni destinati alla coltivazione dei prodotti utilizzando al ristorante, tenendo anche in considerazione lo sviluppo di sistemi di raccolta delle acque che permettano alla tenuta di non approvvigionarsi da altre fonti

Grazie a 2,000 ulivi, ettari di vigneti con uva bianca e rossa, animali da bestiame e orti biologici, Villa Lena è una vera e propria azienda agricola che lavora a pieno regime.

AGRICOLTURA BIOLOGICA E BIODINAMICA

Il nostro programma segue i principi della biodinamica, tiene in considerazione tutte le attività agricole mettendole in rapporto con il fabbisogno complessivo della tenuta. Cercando di creare una struttura a circolo chiuso totalmente autosufficiente, lo scarto di un’ operazione viene utilizzato per alimentare un’altra attività e ogni elemento è usato in diversi modi, contribuendo alla struttura di economia circolare su cui si basa la tenuta. Per esempio, le fronde potate degli alberi di ulivo vengono utilizzate per creare il concime che viene usato negli orti biologici che riforniscono di prodotti freschi e genuini la cucina del ristorante.

ARTI, MESTIERI E CULTURA

Tutti coloro che soggiornano a Villa Lena, – ospiti, artisti e chef, – tornano a casa con un nuovo senso di responsabilità, un rispetto incondizionato nei confronti della natura, un nuovo amore verso i piaceri più semplici e una passione incontenibile verso la creatività, intesa come mezzo per ispirare ed educare il prossimo. Questo approccio non solo ispira i viaggiatori e i creativi di oggi, ma vuole avere anche un’influenza sulle future generazioni. A partire dal 2020, ci siamo impegnati a donare il 10% di tutti i nostri profitti, derivanti da tutte le nostre attività, dalla prenotazione delle camere fino alla vendita del nostro olio di oliva, a UNICEF Italia.

LA NOSTRA PROMESSA

In tempi di incertezza, ci impegniamo nello svolgere attività significative. La prostra promessa la puoi leggere qui.

Villa Lena Map

PREPARATI AD INCONTRARE ARTISTI, BAMBINI E ANIMALI ALLO STATO BRADO.

Menu Prenota ora