Per garantire un menù sempre diverso e aggiornato Villa Lena si è fatta promotrice di un apposito progetto di residenza dedicato a giovani chef internazionali. Ospiti di Villa Lena gli chef hanno la possibilità di prendersi cura della cucina per un’intera stagione condividendo con il resto degli ospiti la loro visione del cibo, ma anche le ricette per un mangiare sano, biologico e sostenibile. Ogni chef apporta il proprio tocco nell’utilizzo degli ingredienti e dei prodotti coltivati o che crescono spontanei nella tenuta, tra questi: asparagi selvatici e fiori di sambuco in primavera, fiori di zucca e mirtilli in estate, tartufi bianchi e fichi in autunno. I nostri menù comprendono anche piatti a base di selvaggina. Le cene a Villa Lena sono caratterizzate da un’atmosfera conviviale e familiare.

2017 Chef in Residenza

 

Bill Cromwell – da Settembre a Ottobre 2017

Bill Cormwell è responsabile della nostra stagione dei tartufi che va da settembre ad ottobre. La sua dottrina in cucina, che si basa sul fondamentale utilizzo di soli prodotti stagionali e locali, viene dalle esperienze presso ristoranti quali Maysville e Pasquale Jones a New York e Kenton’s a New Orleans. Recete ha lavorato presso AMASS  a Copenhagen, portando Bill ad un nuovo livello di cucina sostenibile.

Stephen Shami – da Aprile a Ottobre 2017

Stephen Shami, nato e cresciuto nel New-Jersey, ha passato gran parte dell’inizio della sua carriera nei ristoranti lavorando presso l’accoglienza per poi passare in seguito in cucina. Recentemente ha preso parte al Rome Sustainable Food Project presso l’Accademia Americana di Roma e ha lavorato presso il ristorante newyorchese Pasquale Jones . Ritorna a Villa Lena dopo l’esperienza  in cucina come tirocinante nella scorsa stagione.

 

Nina Rosenquest – da Maggio a Luglio 2017

Nina Rosenquest inaugurà a maggio la stagione a Villa Lena, rimanendo fino a liglio. La sua poliedrica esperienza nel settore culinario spazia dal lavoro in fattoria a quello nei ristornati di alta cucina fino alla macelleria. Prima di trasferirsi in Nuova Zelanda per proseguire i suoi studi sulla preparazione della carne, ha lavorato come Sous Chef presso il North Branch Inn di New York.  Questo ristorante si differenzia per usare solo prodotti dello Stato di New York, l’esperienza le ha confermato l’importanza dei rapporti con gli agricoltori e aziende locali, poiché i loro prodotti sono la chiave d’ispirazione degli chef.

 

2016 Chef in Residenza

 

Peter Klein – da Settembre a Ottobre 2016

Peter Klein è originario di Austin, in Texas, dove lavora per il rinomato Olamaie Restaurant. Dopo aver vissuto per alcuni anni a New York, Peter porta a Villa Lena il frutto di anni di esperienza nell’alta cucina e nei bistro della città. Il suo stile culinario è segnato dal ritmo delle stagioni e influenzato dalle origini italo-americane. A ispirare la sua cucina la volontà di trasformare il cibo in mezzo di incontro tra le persone. Peter sarà a Villa Lena per la stagione del tartufo bianco.

 

Alexis Delaney

Alexis Delaney – da Luglio a Settembre 2016

A guidare il lavoro di Alexis Delaney sono le verdure cresciute negli orti della tenuta d Villa Lena, con le quali la chef basata a Brooklyn realizza piatti semplici e freschi dal sapore inatteso. L’esperienza spesa presso l’Alice Waters Sustainable Food Project a Roma ha sviluppato in Alexis la passione e il rispetto per la cucina, la cultura e la storia italianq. Il suo curriculum conta anche molteplici esperienze nelle cucine di alcuni ristoranti di New York basati su prodotti a chilometro zero (dal produttore in tavola). Tra questi: Mas (Farmhouse), Mas (La Grillade) e più di recente il Franny’s, ristorante italiano di Brooklyn eco-sostenibile, con il ruolo di Sous-Chef.

 

Margot Protzel

Margot Protzel  – da Giugno a Luglio 2016

Margot Protzen arriva da New York, dove lavora per la Gramercy Tavern, Marysville e Franny’s. La sua cucina ruota attorno l’interesse per il cibo biologico e i prodotti da forno, un interesse sviluppato durante gli anni di studio al Bard College e alla Wapato School. Tra le sue specialità anche il ricorso alla fermentazione selvaggia per sottaceti e birra. Margot arriva a Villa Lena per la stagione del tartufo nero.