Cosa è incluso nel programma di residenza?

Il programma include il soggiorno e l’accesso ad atelier e studio.

Cosa è escluso dal programma di residenza?

La Fondazione non copre i costi di viaggio, le spese per la vita, l’utilizzo di materiali specifici né le spese per l’assistenza sanitaria. E’ richiesto, inoltre, il contributo obbligatorio di 20 euro al giorno per il servizio di mezza pensione (colazione e cena).

Che tipo di attrezzature sono presenti nella residenza?

La residenza dispone di uno studio per la lavorazione e produzione di ceramica dotato di una ruota e un piccolo forno. A disposizione dei nostri artisti anche una sala per la lavorazione del legno dotata di sega circolare.

Quali sono le discipline artistiche accettate?

Accettiamo le candidature relative a tutte le discipline creative. Villa Lena è aperta a: artisti visivi, fotografi, illustratori, ceramisti, designer di mobili, di oggetti, grafici, stilisti, designer di gioielli, filmmaker, sceneggiatori, scenografi, scrittori, giornalisti, musicisti, ballerini, coreografi, performers e curatori.

Sono accettate le candidature di gruppo o in collaborazione?

Siamo aperti a ricevere candidature collettive per un massimo di due persone. A causa dei limiti presenti nelle strutture ricettive disponibili nella residenza non è possibile considerare candidature di gruppi più ampi. Se si vuole presentare una candidatura per progetti realizzati in collaborazione tra due persone vi consigliamo di procedere o attraverso una singola domanda di candidatura nella quale presentare il progetto oppure presentando due diverse domande di candidatura nelle quali va specificato chiaramente che il progetto sarà realizzato in collaborazione. A causa dei limiti di posti disponibili nella struttura si prega di tenere conto che in caso di accettazione del progetto sarà molto probabile dover condividere il letto con l’altra persona.

E’ necessario dover parlare in inglese?

Nonostante i nostri ospiti provengano da tutto il mondo la prima lingua utilizzata dalla Fondazione è l’inglese. Per i nostri futuri artisti residenti il possesso di un buon livello dell’inglese parlato e scritto è una condizione necessaria per essere accettati.